ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA PINQUA DI CASCINA IN MATERIA DI SOCIAL HOUSING

Il servizio di supporto si sviluppa in accompagnamento al tema del cohousing sociale che il Comune di Cascina ha promosso, nell’ambito dei finanziamenti PINQuA. Il servizio prevede di: Gli output principali sono legati alla definizione del modello gestionale più appropriato e alla produzione di apposite linee guida per la progettazione.

STUDIO DI PREFATTIBILITA’ PER LA REALIZZAZIONE E GESTIONE DEL PORTO TURISTICO DI TALAMONE

Il servizio tecnico ha l’obiettivo di verificare la fattibilità della realizzazione e successiva gestione del porto di Talamone. Difatti, dagli anni ’70 esso è configurato come un semplice ormeggio per la nautica, senza riuscire mai a superare questa condizione per strutturarsi in una vera e propria infrastruttura portuale. Il Piano regolatore portuale (Prp), approvato con […]

MASTERPLAN VENTURINA CHE VERRA’

Gli intenti progettuali per l’area fieristica di Venturina Terme, nel Comune di Campiglia Marittima, sono: Il servizio tecnico finalizzato alla redazione del masterplan è svolto col contributo di competenze specialistiche per gli aspetti economici e paesaggistici e prevede la ristrutturazione e rivitalizzazione di tutto l’ambito, in un’ottica di rigenerazione urbana, immaginando eventi che possano fare […]

MASTERPLAN DONORATICO

Nel masterplan per Donoratico la ricerca di un equilibrio compositivo permette una piena integrazione tra il nuovo Centro Civico e il suo intorno, per una rinnovata polarità urbana. Rispetto alla manchevole metrica estetica dello spazio pubblico (12.000 mq di urbano poco significativo) si sostituiscono aree inclusive e verdi, nei quali il tema della porosità urbana […]

PINQUA RI-ABITARE GROSSETO LA VIA DELL’IDENTITÀ E DELL’INNOVAZIONE

La proposta per il Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare di Grosseto vale quasi 30 milioni di euro, con un progetto in grado di mettere in collegamento la periferia di Via De’ Barberi con il centro storico (segnato da fenomeni di spopolamento e impoverimento economico e sociale) valorizzando, così, un asse distintivo della città. […]

MASTERPLAN FEDERAL BUILDING EX-CASERMA MONTI DI PORDENONE

Il masterplan riguarda la previsione di un “Federal Building” (cittadella della sicurezza) nella ex Caserma Monti, con l’ipotesi di realizzazione della nuove sedi del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, della Sezione di Polizia Stradale e dell’Ufficio Tecnico Logistico della Questura di Pordenone. Il servizio è stato sviluppato secondo un percorso valutativo articolato che, a […]

ATTUAZIONE DEL BANDO PERIFERIE VITERBO DA VETUS URBIS A MODERN CITY

Il programma di interventi è relativo al quadrante periferico nord della città e si integra a strumenti ed atti precedenti producendo un effetto moltiplicatore delle risorse in gioco. Si prevede di ampliare il welfare urbano, con particolare riferimento alla zona produttiva del Poggino (ora carente di servizi) e le misure per l’eco-innovazione ed il risparmio […]

RECUPERO E RIFUNZIONALIZZAZIONE DELLA CASERMA CURTATONE E MONTANARA DI PISA

La caserma Curtatone e Montanara è localizzata nel centro storico di Pisa in un’area perimetrata da mura adiacente alla chiesa di San Martino; consta di tre edifici (vincolati), uno spazio aperto di relazione, altre pertinenze. L’incarico è finalizzato a individuare le condizioni di trasformabilità, in base a diversi scenari di trasformazione. A fronte della variabilità […]

ATTUAZIONE BANDO PERIFERIE GROSSETO CITTÀ DIFFUSA: LA PERIFERIA TORNA AL CENTRO

Il Programma, curato nella sua attuazione dalla EPSUS, riguarda la zona periferica Roselle (3.000 abitanti) a valle di un’importante sito archeologico. Dalle mura di Grosseto all’area archeologica, lungo la viabilità storica e il fiume Ombrone, si succedono lacerti rurali, edificazioni residenziali prive di identità e servizi, suoli degradati e una condizione di periferia in crisi. […]

MASTERPLAN “VILLAGGIO SCOLASTICO” (CECINA)

L’area del Villaggio Scolastico si trova in una posizione baricentrica nel Comune di Cecina, presentandosi in stato di degrado urbanistico, edilizio e sociale. L’intervento di trasformazione di prossima attuazione, tra il 2017 e il 2018, in particolar modo: – riassetto planimetrico o il rifacimento di molti degli impianti sportivi esistenti; – la funzionalizzazione di alcuni […]